Il Titolo

2015 - Ritratto - olio su tela cm. 21x37
Ritratto di signora
12 luglio 2016
2014 - Il giorno che non ce    - olio su tela cm. 40x40
La Vespa
24 luglio 2016
Show all

Il Titolo

titolo-perfettojpg

Dare un titolo ad un dipinto, spesso non e’ cosi’ immediato o semplice come si pensa. Intanto bisogna dire che soltanto dalla fine del XVIII secolo si e’ iniziato a dare titoli ai quadri. I titoli delle opere precedenti sono stati assegnati dai critici per distinguerli e anche oggi  diversi artisti titolano la loro opera “senza titolo”.  Come scelta in se’ e’ ineccepibile, in quanto essendo un dipinto una macchina per creare interpretazioni, qualsiasi titolo assegnato può indurre ad una interpretazione.  Io comunque prediligo titolare i quadri, perchè un titolo, se ben studiato, può arricchire l’opera, completarla, nel senso che  le parole del titolo devono essere considerate alla stregua di una pennellata aggiuntiva che arricchiscano l’opera di ulteriori elementi compositivi.  Quando io scelgo un titolo, cerco sempre di indurre ad una sorta di smarrimento iniziale, che obblighi ad una riflessione in modo da suscitare emozioni nello spettatore, e nuove chiavi di lettura, facendo si che questi si stupiscano di vedere cio’ che inizialmente non hanno visto. Ma il titolo non deve solo indicare un’altra strada, ma far comprendere che esistono infinite altre strade interpretative. Faccio un esempio: se io dipingo una rosa e poi intitolo il quadro “la rosa”, non aggiungo nulla a cio’ che e’ gia’ palese osservando il quadro. Lo spettatore non e’ sollecitato od arricchito da nessuna emozione se non quella dovuta al piacere di vedere una rosa ben dipinta (forse).  Ma se io intitolo lo stesso quadro “mia madre”, creo inizialmente un’emozione dovuta allo smarrimento, perche’ chi guarda non si aspetta un titolo di questo genere. Induco quindi a riflettere, molto probabilmente il risultato di tale riflessione sara’ uno o piu’ nuovi modi di leggere l’opera, chi dedurra’ che la rosa e’ usata come simbolo di bellezza, purezza, amore e dolcezza per indicare la madre, oppure piu’ semplicemente che mia madre si chiamava Rosa, oppure anche chi piu’ sofisticamente puo’ darne una interpretazione allargata alla parola madre, tipo madre natura, simboleggiata dalla rosa. Chiaramente non e’ facile riuscire costantemente a sollecitare nuovi tipi di interpretazioni coerenti col dipinto, ed e’ proprio per questo che il titolo rappresenta sempre una ricerca ed una crescita non meno importante dell’evoluzione pittorica poiche’ io lo considero parte integrante del dipinto stesso.

 

4 Comments

  1. valentina biasetti scrive:

    “Chiamare le cose col loro nome” è a questo che mi servono i titoli nel mio lavoro. Il titolo utilizza l’alfabeto letterale che è diverso da quello visivo ma in un qualche modo incomincia a proiettare l’anima di chi osserva l’opera in un mondo, che è quello dell’artista che l’ha prodotta. Credo che il titolo sia un valore aggiunto importante ma che deve nascere spontaneo e aprire nuovi canali sensitivi, se dovessi mai dipingere un vaso di fiori non lo chiamerei mai “vaso di fiori”… forse lo intitolerei “Marta”, ed è lì immezzo tra l’immagine e lo spaesamento come tu giustamente sostieni, che nasce la poesia.

  2. WayneAdove scrive:

    My name is Pete and I want to share a proven system with you that makes me money while I sleep! This system allows you to TRY the whole thing for F R E E for a whole 30 days! That’s right, you can finally change your future without giving up any sensitive information in advance! I signed up myself just a while ago and I’m already making a nice profit.

    In short, this is probably the BEST THING THAT EVER HAPPENED TO YOU IF YOU TAKE ACTION NOW!!!

    If you’re interested in knowing more about this system, go to http://globalviralmarketing.com/?ref=qkgWOPkN5RoC1NWh and try it out. Again, it’s FREE!

    You can thank me later

    /Pete

  3. Dennisdix scrive:

    Пункт электрического учета 10кв, КТП КОМПЛЕКТНЫЕ ТРАНСФОРМАТОРНЫЕ ПОДСТАНЦИИ москва, Производство ктп москва и другое Вы найдете на нашем специализированном сайте: Мы рады Вам!https://sviloguzov.ru/

  4. BryantLix scrive:

    Hi, alfredopini.com

    I’ve been visiting your website a few times and decided to give you some positive feedback because I find it very useful. Well done.

    I was wondering if you as someone with experience of creating a useful website could help me out with my new site by giving some feedback about what I could improve?

    You can find my site by searching for “casino gorilla” in Google (it’s the gorilla themed online casino comparison).

    I would appreciate if you could check it out quickly and tell me what you think.

    casinogorilla.com

    Thank you for help and I wish you a great week!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *